Giornata Nazionale per la sicurezza scolastica (con Video)

Una ventina le scuole del nostro territorio che parteciperanno alla manifestazione di domani
facciamo crescere sicurezza.jpg

Il 22 novembre ricorre la Giornata Nazionale per la sicurezza nelle scuole nel giorno dell’anniversario della morte di Vito Scafidi, diciassettenne rimasto schiacciato dal peso del crollo del controsoffitto mentre si trovava a scuola, il liceo Darwin di Rivoli (TO). Per onorare la sua memoria e quella di tutte le vittime dell’incuria nella costruzione e nella manutenzione degli edifici scolastici (“Casa dello Studente” de L’Aquila, Scuola “Francesco Jovine” di San Giuliano di Puglia) anche a Torino sarà organizzata una marcia, uno smart mob e una discussione sul tema della sicurezza. Ma il 22 novembre non è solo un giorno dedicato al ricordo, è soprattutto un momento nel quale studenti, associazioni, cittadini e genitori chiedono alla politica di impegnarsi maggiormente affinché le scuole siano luoghi sicuri e belli. Infine a partire dal 22 novembre si vuole sottolineare la necessità di coltivare cultura della sicurezza a scuola, ma anche nei luoghi di lavoro ed in tutti i luoghi pubblici.
«Anche quest’anno saremo in piazza per ricordare Vito e per chiedere alle istituzioni di considerare la scuola una priorità del nostro Paese, a partire dalla sicurezza. Come Fondazione Benvenuti in Italia da anni monitoriamo lo stato di salute delle nostre scuole al fine di costruire nuova proposta politica ed interloquire con le istituzioni preposte. Per noi la scuola è il primo luogo all’interno del quale imparare ad essere cittadini e anche per questo è importante prendersene cura, perché curare le mura scolastiche significa avere a cuore i luoghi che abitiamo, quindi la nostra città ed il nostro Paese.>> afferma Francesca Rispoli, presidente della Fondazione Benvenuti in Italia.

Il VIDEO dell'iniziativa: https://www.youtube.com/watch?v=fnHvPFFf3ek

L’iniziativa “#22novembre: facciamo crescere sicurezza” è organizzata dalla Fondazione Benvenuti in Italia – Fondo Vito Scafidi, in collaborazione con l’associazione Acmos e la rete di Libera Piemonte e si inserisce tra le iniziative concordate a livello nazionale con la Direzione Generale per interventi in materia di edilizia scolastica del MIUR. L’appuntamento a Torino è per il 22 novembre alle ore 9,30 in piazza Castello - fronte prefettura - dove partirà il corteo.

Di seguito il programma della giornata:

- Ritrovo in piazza Castello, fronte prefettura, alle ore 9:30, dove una delegazione incontrerà il Prefetto, Sua Eccellenza Renato Saccone

- a seguire, la marcia lungo via Po verso via Rossini, con un accompagnamento musicale e la lettura dei nomi di tutte le vittime dell’edilizia scolastica

- conclusione in via Rossini, alle ore 10:30, presso il parcheggio dell’Auditorium della Rai, momento di musica e di parole, in ricordo dei tragici avvenimenti

In contemporanea, alle ore 11:00:

- Smart mob “Facciamo Crescere Sicurezza”, presso i Giardini Reali. Gli studenti prepareranno il “fertilizzante” con cui alimentare la pianta della sicurezza, indicando gli elementi fondamentali per consentire la crescita della sicurezza. Gli stessi andranno a costituire, simbolicamente, il contenuto di una bottiglia di fertilizzante che porteranno a scuola, insieme ad una pianta che sarà loro donata. Accanto a questa iniziativa, anche Videobox, per raccogliere la voce degli studenti sul tema e per la creazione di “pillole video”, messe poi a disposizione delle scuole e del MIUR.

- Assemblea delle delegazione studentesche presso l’Itis Avogadro (aula magna), per parlare con le Istituzioni di “Sicurezza scolastica: facciamo il punto”.

In questo articolo: