Assalto al centro scommesse, in fuga con la cassaforte

E una pattuglia del nucleo radiomobile è poi stata speronata poco più tardi in località Villaretto
Carabinieri_repertorio_3_3_3.jpg

A Borgaro continua l'allarme microcriminalità. Nella notte appena trascorsa una banda di ladri ha assaltato il centro di scommesse sportive «GoldBet» di via Gramsci e una pattuglia del nucleo radiomobile è poi stata speronata poco più tardi in località Villaretto. Intorno all'una, dopo aver sfondato l'ingresso dell'attività, i balordi si sono infilati nei locali e hanno rubato la cassaforte. Poi si sono allontanati. Il bottino resta ancora da quantificare. Pochi minuti più tardi una gazzella dei carabinieri del radiomobile di Venaria ha intercettato una Lancia Lybra sulla quale viaggiavano almeno cinque persone e, alcune di loro, avevano la faccia coperta da dei passamontagna. Alla vista della pattuglia il guidatore della Lybra ha pigiato a tavoletta il pedale dell'acceleratore ed è fuggito. Ne è scaturito un inseguimento. I balordi hanno speronato l'auto dei militari che, per fortuna, sono riusciti a mantenere la gazzella in carreggiata e non sono rimasti feriti. I cinque occupanti della Lybra – che ha terminato la sua corsa contro un muretto in località Villaretto – sono poi saltati giù dall'abitacolo e sono fuggiti a piedi in mezzo ai campi. Ora gli investigatori stanno cercando di capire se, a bordo della Lybra, viaggiavano anche i malviventi che hanno assaltato il centro scommesse.

In questo articolo: