Condividi contenuti

Dal Comune

Continuano gli appuntamenti organizzati dal Comune e dalle associazioni per i 750 anni di fondazione del paese.

“Un’estate con Cro-Magnon: L’arte nella Preistoria” è il filo conduttore del centro estivo 2013, organizzato dal Comune.

Pioggia di interrogazioni, all’ultima seduta del Consiglio comunale, venerdì scorso, assemblea convocata per surrogare il dimissionario Enrico Vietti, del movimento 5 Stelle, con Angelo Navone che ha preso il suo posto tra i banchi di Palazzo Mosca.

Biautagambe penalizzati dall’ennesima domenica di pioggia, così, il 19 maggio, data dell’appuntamento, erano pochi gli espositori che si sono presentati all’appello della Pro loco di Rivarolo e pochi cittadini hanno percorso i portici di via Ivrea, in cerca dell’occasione da portare a casa.

Anche per il 2013 i contribuenti possono destinare una quota pari al 5 per mille dell’Irpef a finalità di interesse sociale.

Le ordinanze con le quali si inibisce il divieto di accesso nella parte della Vauda di competenza dei militari non saranno revocate.

Una rassegna che guarda al Medioevo quella programmata dal Comune di Feletto e che prenderà il via sabato 18 maggio: «Il nostro scopo è quello di far conoscere, soprattutto ai giovani, le radici e le tradizioni del paese in cui vivono - ha detto il vicesindaco Loretta Garello - il primo concerto sarà in onore dei benefattori “Castagna, fratelli Mottino e Giulia Faloppa”, famiglie che in passato hanno donato dei fondi al Comune dedicati a persone bisognose e borse di studio per i ragazzi della scuola elementare, media e superiore.

Una giornata di botteghe aperte e spettacoli, unita a cantieri tematici dedicati al suono, ai sapori e alla scultura.