Ai nostri cari abbonati in regalo la tessera della Casa del Consumatore

Un dono utile: si potranno richiedere consulenze gratuite in materia consumeristica. Vale 40 euro, dura 1 anno
Forlin e Santin (Casa del Consumatore).jpg
Enrico Forlin e Stefano Santin de La Casa del Consumatore nella redazione del Risveglio il giorno che è stato formalizzato l’accordo con la nostra testata

Il Risveglio, in vista dell’imminente nuova campagna abbonamenti per il 2018 ha raggiunto un interessante, e riteniamo utile, accordo con Casa del Consumatore, associazione nazionale a tutela dei consumatori ed utenti riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico.

L’iniziativa, che si andrà ad aggiungere alle altre che l’editore sta preparando per la nuova sottoscrizione dell’abbonamento (nelle consuete modalità, postale, digitale ed in edicola) alla nostra testata insieme ad i consueti gadget (agenda-libro, calendari e alcune sorprese che riveleremo nei prossimi giorni), rientra in una visione di servizio più ampia offerta ai nostri lettori e, perché no, anche al giornale stesso, visti i frequenti problemi con la distribuzione delle poste, soprattutto nei periodi festivi, per i quali il Risveglio ha peraltro un contenzioso aperto con l’Ente.

Da parte sua, l’associazione, nell’ambito delle iniziative di sviluppo ed ampliamento territoriale ha accettato l’intesa per la quale regaleremo ai nostri abbonati la sua tessera: «Tutti coloro che si abboneranno entro la fine di gennaio riceveranno infatti un regalo utile, del valore di euro 40 che è il costo del tesseramento, mediante il quale potranno ricevere assistenza per le problematiche

relative il mondo dei consumatori per tutto il 2018 senza alcun rinnovo automatico », conferma il segretario regionale del sodalizio Stefano Santin (peraltro consulente di Mi Manda Rai 3).

«Con la tessera della Casa del Consumatore si potranno co- sì sottoporre quesiti ed ottenere consulenze gratuite relativamente alle utenze di Acqua Luce e Gas oltre a quelle telefoniche - aggiunge il referente per la nostra zona (Canavese e Valli di Lanzo) Enrico Forlin - problemi condominiali, problematiche bancarie ed assicurative ed ogni altra richiesta in merito alla materia consumeristica senza pagare la quota di adesione all’associazione.

La nostra casa editrice ha dunque pensato ad un regalo utile per venire incontro ai propri lettori alle prese con i problemi di tutti i giorni. «Da parte nostra continua Santin - è molto importante far conoscere la nostra realtà ed allo stesso tempo diffondere nei mass media la cultura di tutela consumeristica».

Ma come funziona l’operatività per il tesseramento? In occasione del rinnovo dell’abbonamento sarà comunicato a lettori e abbonati naturalmente, la possibilità di ricevere in regalo la tessera alla Casa del Consuma- tore mediante la quale per tutto il 2018 potrà ricevere consulenze per le problematiche consumeristiche che si dovessero incontrare nei 12 mesi. Chi intenderà aderire, compilerà il modulo d’iscrizione con i propri dati. Al termine

dell’iniziativa, prevista per il 30 gennaio 2018, un incaricato dell’associazione ritirerà la modulistica per la registrazione ed invio online della tessera di adesione. La sede Regionale - Piemonte Asti della Casa del Consumatore si trova a Torino in via G. Gaeta 12 - Tel 0141-530197 Fax 0230133230; sito internet www.casadelconsu matore-piemonte. it; mail: info@casadelconsumatore- piemonte.it PEC: info@pec.casadelconsumatorepiemonte. it.

In questo articolo: