Ciriè, atti osceni al parco giochi: denunciato un 37enne

A1AF9597-DC05-4581-9D46-75C45DC46AC3.jpeg

Un operaio 37enne di San Francesco è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico dagli agenti della Polizia municipale di Ciriè. L’altro pomeriggio, una pattuglia dei vigili urbani, impegnata in un controllo delle aree verdi cittadine, ha notato delle persone che discutevano animatamente vicino al parco giochi di via Macario, a Ciriè. Erano soprattutto mamme e nonne che avevano portato figli e nipoti nell’area di svago e hanno attirato l’attenzione dei civich. Questi ultimi, nel giro di un attimo, hanno capito quale era il problema e hanno bloccato l’uomo che stava tentando di ricomporsi. Il 37enne è stato fermato e portato in comando, dove gli è stato notificato l’arresto dagli agenti coordinati dell’ispettore capo Roberto Macchioni. Tra l’altro l’operaio, già in passato, era finito nei guai per lo stesso motivo.

In questo articolo: