Tra i rifiuti della discarica selvaggia in campagna anche quintali di tome

Alcune delle forme di formaggio sono in avanzato stato di decomposizione dando vita a miasmi insopportabili
discarica e tome4.jpg

Non sanno più che cosa buttare, verrebbe da dire: nelle campagne del Ciriacese, oltre ai soliti rifiuti, stavolta qualcuno ha abbandonato una quantità imponente, e puzzolente, di formaggio. Nello specifico 700 chili di tome ovviamente già andate a male e sparse tra i prati che costeggiano via san Giovanni, tra Ciriè e San Carlo. L'inconsueta discarica selvaggia è stata segnalata alle autorità ma sarebbe il secondo caso che accade: sarebbe il secondo anno che, sempre nella stessa località, viene ritrovato formaggio abbandonato. Alcune delle forme di formaggio sono in avanzato stato di decomposizione dando vita a miasmi insopportabili.

In questo articolo: