La casa prende fuoco mentre i proprietari sono in luna di miele: vigili del fuoco in azione

Al vaglio degli accertamenti dei tecnici del 115 la possibilità che il rogo possa essere stato causato da alcuni pannelli fotovoltaici, ma al momento rimane una ipotesi
incendio san sudario 2.jpg
Via San Sudario è stata chiusa al traffico per consentire le operazioni di spegnimento dei vigili del fuoco (Foto Sergi)

Paura in pieno centro a Ciriè dove oggi, mercoledì 1° agosto, un incendio è divampato in uno stabile che era stato da poco ristrutturato in via San Sudario; al vaglio degli accertamenti dei tecnici del 115 la possibilità che il rogo possa essere stato causato da alcuni pannelli fotovoltaici, ma al momento rimane una ipotesi. Da una prima ricostruzione dei vigili del fuoco di San Maurizio e Torino sembra che le fiamme si siano propagate dal tetto per espandersi poi all'ultimo piano dell'edificio dove abita una famiglia di quattro persone che è stata fatta evacuare. Tutto è successo poco dopo le 11. Per permettere le operazioni di spegnimento del rogo (tutt'altro che facili per le vie troppo strette) e scongiurare che si allarghi anche ad altre case la polizia municipale di Ciriè ha chiuso al traffico via San Sudario. Per fortuna, al momento, non ci sarebbero feriti o intossicati. I proprietari dell'appartamento, una coppia di coniugi appena sposati, non erano all'interno dell'alloggio, sono partiti due giorni fa per la luna di miele. Le operazioni di spegnimento dell'incendio sono ancora in corso.

Aggiornamento: ci ha chiamato una signora che ci ha riferito essere la proprietaria dell'alloggio in questione sostenendo di non essere con il marito fuori città, come invece scritto in base alle testimonianze raccolte in sede di cronaca sul posto. Faremo una ulteriore verifica sull'accaduto, fermo restante che se le cose fossero come dichiaratoci dalla interlocutrice al telefono, ci scusiamo per l'inesattezza esprimendo solidarietà e vcinanza alla famiglia colpita dal grave episodio che ha messo in pericolo e danneggiato la loro abitazione.

Video: https://www.youtube.com/watch?v=tUhSYmtqYqk&feature=youtu.be

In questo articolo: