Corio, tentato omicidio: arrestato un 81enne

0EEC1279-7E76-41A2-BB6F-DE21BF2DFF13.jpeg

Un attimo di follia costerà il carcere, con l'accusa di tentato omicidio, a Giulio Nappo, pensionato 81enne di Corio che oggi, giovedì 13 settembre, ha deciso di sparare quattro colpi di pistola contro il suo vicino di casa Raffaele D., un 72enne domiciliato a Torino. Tutto è avvenuto dopo l'ennesima lite scoppiata in località Case Perino. Nappo ha impugnato una calibro 6.35, detenuta illegalmente, e ha fatto fuoco. Per fortuna solo un proiettile ha raggiunto, all'altezza dell'anca destra, Raffaele D. che ora è ricoverato al Cto e non è in pericolo di vita. Nappo invece, forse realizzando che aveva commesso un gesto folle, si è costituito ai carabinieri di Corio. I militari, durante un sopralluogo a casa dello sparatore, hanno poi recuperato 50 proiettili, pure questi detenuti illegalmente. Gli inquirenti, coordinati dal pm della Procura di Ivrea, Giuseppe Drammis, ora dovranno cercare di capire anche da dove arrivano arma e munizioni.

In questo articolo: