Condividi contenuti

ciriè

Domani, mercoledì 5 febbraio, alle 11, in Ospedale a Ciriè si svolgerà la consegna in dono di un’incubatrice di ultima generazione da parte dell’Associazione “Ospedale Dolce Casa” Onlus, che da anni collabora con l’ASL TO4 prestando preziosa attività di volontariato nell’ambito della Pediatria. La donazione è stata possibile grazie ai fondi offerti all’Associazione da parte di Unicredit Area Canavese, della Ditta Megadyne SpA di Mathi e di altre realtà locali, per un valore complessivo di circa 20 mila euro.

Il 16 agosto si celebra il bicentenario della nascita di Don Bosco, una data per la quale l’intero movimento salesiano si sta preparando coinvolgendo i fedeli con le tappe di avvicinamento costituite dalla peregrinazione dell’Urna del santo che, dopo aver girato il mondo e l'Italia, è ora Piemonte. L'Urna sarà a Ciriè e a Lanzo lunedì 21 gennaio.

COMUNICATO DEL COMUNE DI CIRIÈ:
Al fine di tutelare la sicurezza stradale e ridurre gli incidenti verranno disposti dal Comando Polizia Municipale dei controlli sistematici della velocità sia in modalità stazionaria in località prefissate settimanalmente e rese note all’utenza mediante i prescritti segnali fissi o mobili indicanti il “controllo elettronico della velocità”, sia in modalità ad inseguimento senza alcun obbligo di preavviso.

Sono un centinaio abbondante solo quelli in partenza da Ciriè, in pullman, cui dovranno aggiungersi coloro che, sequendo le indicazioni del movimento, raggiungeranno Genova, domenica primo dicembre per il terzo "Vaffaday" di Beppe Grillo, con il treno.
Insomma si stimano che saranno almeno trecento i militanti e simpatizzanti del Movimento5Stelle della nostra zona che parteciperanno, dando il supporto del caso, alla terza storica giornata antisistema indetta dal comico-politico più celebre del mondo, che aveva fatto tappa a Ciriè due anni fa in occasione delle elezioni comunali (nella foto), vero e proprio esordio politico elettorale grillino in zona.

Si stanno moltiplicando in questi giorni le iniziative di solidarietà messi in campo nei Comuni della nostra zona per cercare di dare un aiuto concreto alle popolazioni della Sardegna duramente colpite dall'alluvione della scorsa settimana. Uno sforzo che in alcuni casi, oltre alla donazione di fondi e materiale, si è concretizzato nel mandare nella provincia di Olbia (una delle più colpite drammaticamente dalla calamità che insieme alla pessima gestione del territorio ha provocato uan ventina di morti) addirittura dei veri e propri convogli umanitari allo scopo di portare direttamente e quanto più velocemente nella martoriata isola viveri e beni di prima necessità, fondamentali in questa fase dell'emergenza.

Un diciottenne di Ciriè è stato denunciato dai carabinieri di Rivoli con l'accusa di aver rubato la schedina vincente di una scommessa sportiva a un ragazzo che aveva da poco conosciuto in discoteca.

La pronunciazione del tribunale amministrativo è arrivata ieri, giovedì 23 maggio, e ha accolto l’istanza presentata dal sindacato dei medici Anaao sulla necessità di annullare la delibera del 28 dicembre scorso firmata dall’ex assessore regionale alla Sanità Paolo Monferino e di tutti gli atti conseguiti da quella decisione, definita da più parti (sindacati, enti locali, movimenti spontanei) «controproducente», «inutile» e «per nulla votata al risparmio».

Un pezzo di città dedicato a tre grandi campioni.

Emodinamica di via Battitore, la situazione resta interlocutoria.