Condividi contenuti

Valli di Lanzo

Quasi un milione di euro in arrivo dallo Stato per sistemare le strade di Viù. Un finanziamento non indifferente, grazie alla partecipazione al bando “Seimila campanili”, che ha permesso al Comune valligiano di avere 953mila euro per risistemare la rete viaria.

Sono passati settant’anni, ma i giorni che Stella Bolaffi ha passato come rifugiata nelle Valli di Lanzo, durante la Resistenza, se li ricorda bene. Lei, ebrea, figlia del filatelico Giulio Bolaffi, ha deciso di consegnare alla memoria di chi verrà la sua esperienza. E lo ha fatto scrivendo un libro dal titolo «La balma delle streghe».

Le nevicate su Ciriacese, Canavese e Valli di Lanzo inizieranno dalla mattinata di mercoledì 29 proprio in concomitanza con l'arrivo della perturbazione numero 9 del mese di gennaio.

A partire da mercoledì 29 gennaio, una perturbazione nord-atlantica seguita da aria polare marittima porterà nevicate fino in pianura su tutto il Piemonte, Ciriacese, Canavese e Valli di Lanzo compresi.

Proseguono gli appuntamenti di "Montagna per Tutti" nelle Valli di Lanzo, manifestazione promossa e coordinata dal GAL, con nuove ciaspolate il sabato sera e la domenica, arricchite da tante attività e giochi sulla neve dedicati alle famiglie, ai bambini e alle persone con disabilità.

Per quanti ancora avessero dei dubbi sull'esistenza e sugli effetti del riscaldamento climatico globale, è utile la consultazione dell'ultimo numero di “Nimbus”, rivista della Società Meteorologica Italiana. Al suo interno infatti, molto spazio è dedicato ai risultati del progetto “Glariskalp”, realizzato dalla fondazione Montagna Sicura in collaborazione con il CNR-IRPI di Torino e l'Universitè de Savoie di Chambery. I temi trattati, evidenziano come la deglaciazione in atto esponga le Alpi all'acuirsi di cambiamenti e dei conseguenti rischi che ne derivano. Non sfuggono ovviamente a questi problemi i ghiacciai delle Valli di Lanzo, che nel corso dell'ultimo secolo hanno visto una forte contrazione frontale e un'importante ablazione dello spessore.

L’acqua minerale del Pian della Mussa sbarca in Cina. «È una sfida fondamentale per garantire un futuro all’economia di Balme», non nasconde Michele Brero, il proprietario dello stabilimento dove vengono riempite oltre 110mila bottiglie al giorno di minerale e dove sono impiegate una decina di persone del posto.

È in vendita da alcune settimane (lo si può acquistare, anche con spedizione via Posta, presso la redazione del Risveglio: 011.9211800) il numero 23 della rivista “Canavèis”, il semestrale culturale che da oltre dieci anni racconta i territori del Canavese e delle Valli di Lanzo.

Ha preso il via giovedì 29 agosto, con l’inaugurazione alla presenza delle autorità e di un buon pubblico, la sesta “Grànta Fèra dël Valaddës”.