Bocciata in Regione la mozione del Pd contro il parco fotovoltaico nella riserva della Vauda. Le dichiarazioni della prima firmataria Gianna Pentenero

COMUNICATO STAMPA: «È un grave errore la scelta della maggioranza di centrodestra di bocciare la mozione con cui chiedevamo di fermare lʼinstallazione del megaimpianto
fotovoltaico previsto sul territorio della riserva naturale di Vauda.
È evidente che un megaimpianto, grande come 112 campi di calcio, non
può essere sopportato da una riserva naturale che è un sito di importanza
comunitaria, riconosciuto dalla UE per la peculiarità della flora e dell'habitat
naturale, e dove i terreni da più di 40 anni, sono coltivati, un aspetto
socioeconomico che non va trascurato.
Contro questa decisione si è pronunciato anche il presidente della Provincia
di Torino, Antonio Saitta, di cui condividiamo pienamente la posizione
assunta. Le giustificazioni tecniche addotte dallʼassessore regionale Vignale
non ci hanno convinto, come la posizione pilatesca del commissario della
riserva.
Il centrodestra non autorizzi una opera che va contro i principi di
salvaguardia dellʼambiente e lʼopinione maggioritaria delle popolazioni locali».

In questo articolo: