Un contributo di 50 euro alle famiglie per l’abbonamento scolastico al trasporto pubblico

Cinquanta euro di contributo per incentivare l’uso del trasporto pubblico, alleggerendo il costo dell’abbonamento scolastico per i ragazzi fino a 14 anni di età. Lo ha deliberato la Giunta provinciale, stanziando un contributo complessivo di 20mila euro, dopo aver recepito una mozione del consiglio provinciale (presentata dai consiglieri Perna, Fregolent, Devietti Goggia, Ferrentino, Pino e Petrarulo) e sarà presentata oggi in VIII Commissione.
“La Provincia di Torino ha sempre sostenuto le politiche di mobilità sostenibile” ha spiegato l’assessore ai trasporti Piergiorgio Bertone “e sappiamo che l’aumento del traffico privato nel periodo scolastico è uno dei fattori critici. Pur avendo risorse limitate, abbiamo ritenuto utile promuovere un’iniziativa per incentivare l’uso del mezzi pubblici, con particolare attenzione alle famiglie più numerose”.
Il contributo verrà concesso, nei limiti delle risorse stanziate e secondo una graduatoria, ai bambini e ragazzi della provincia di Torino, di età inferiore ai 14 anni, iscritti alla scuola elementare o alle scuole medie, titolari di un abbonamento annuale o plurimensile e il cui nucleo familiare sia composto da almeno due soggetti di età inferiore ai 14 anni. Per quanto riguarda la Città di Torino, possono richiedere il contributo i ragazzi fra gli 11 e i 14 anni con un abbonamento alla Formula U valido per le linee urbane.
La concessione del contributo potrà essere fatta per ogni componente di un nucleo familiare che risponde ai requisiti.
Le domande (sul sito della Provincia è disponibile il modulo) dovranno essere inviate entro il 28 novembre 2013, a mezzo raccomandata AR o direttamente agli sportelli, alla Provincia di Torino –Servizio Trasporti- corso inghilterra 7.

Per maggiori informazioni e per scaricare il modulo di domanda:
www.provincia.torino.gov.it

In questo articolo: