Condividi contenuti

Leinì

Le prime cotte possono davvero giocare dei brutti scherzi.

I carabinieri di Leini hanno arrestato due incensurati trovati in possesso di armi clandestine e proiettili.

Rubavano e smerciavano sui mercati «griffati» di Torino, come quello di piazza Benefica, zainetti della Seven e dell'Invicta e capi di abbigliamento marcati K-Way e Robe di Kappa

Protetti dal verde della fitta vegetazione della campagna di Leinì stavano cercando di realizzare due case completamente abusive

Tensione alle stelle al Consiglio Comunale leinicese ieri sera.

Un grosso incendio sta impegnando da circa due ore numerose squadre di vigili del fuoco a Leinì

Non ce l'ha fatta Riccardo Pergola, l'operaio di 54 anni di Leinì che una settimana fa era rimasto intossicato da inalazioni di acido cloridrico.

Due camion che trasportavano giostre per bambini e che erano parcheggiati uno accanto all'altro in un piazzale a Leinì (in viale Europa) sono stati distrutti da un incendio divampato questa mattina intorno alle 6

Secondo i carabinieri che li hanno arrestati spacciavano stupefacente e a tradirli e stata la “scia” lasciata dai loro stessi affari, ovvero il forte odore di erba che si diffondeva da qualche tempo in tutto il condominio.