Condividi contenuti

San Carlo

Già i primi riscontri hanno fatto emergere le prime palesi incongruenze

Hanno fatto saltare in aria il bancomat della Banca delle Marche, a Narni Scalo, in 'Umbria, ma il raid è fallito.

Un gruppo di genitori oggi ha portato all'Istituto comprensivo di Ciriè le proprie istanze per consentire ai propri figli di poter consumare a scuola il pasto preparato a casa. Opzione cui si oppone invece il Comune.

Mentre si attende di conoscere quando e in che maniera potrà essere resa fruibile per scopi di utilità pubblica, la Riserva naturale delle Vaude continua ad essere vietata ai più (agricoltori compresi, per il presunto inquinamento delle zone interessate dalle esercitazioni di tiro, ndr) ma frequentata da vandali e inquinatori senza scrupoli.

Oltre 600mila euro. A tanto ammonta il valore dei beni che i carabinieri della Compagnia di Venaria Reale hanno sequestrato alla famiglia Trompino di San Carlo.

I carabinieri stanno cercando di risalire alle motivazioni per le quali un 38enne di San Carlo ha deciso di farla finita con la vita

È ricoverato al Cto, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita Mihai Grigore, 56 anni, residente a Ciriè.

L'appuntamento era alle 12,30, in piazza Cantù. Questa mattina Salvini, appena tornato da Israele, da Milano è subito partito alla volta del Canavese presentandosi in felpa blu con la scritta "Stop Fornero".

Sabato 21 novembre, il Gruppo Alpini di San Carlo Canavese in collaborazione con il Comune, organizza una serata in occasione del Centenario della Grande Guerr, durante la quale sarà presentato lo spettacolo teatrale "Spunta l'alba" La conquista del Monte Nero