Condividi contenuti

Balme

È uscito il nuovo Barmes NEWS - Giornalino di Balme, il n. 43.

BALME — Balme si conferma una stazione a «misura di famiglia» per gli sport invernali. Lo confermano i dati. Nei week end, ma anche durante la settimana, Balme e il Piano della Mussa vengono raggiunti da centinaia di persone.
A facilitare la situazione, quest'anno la grande quantità di neve. La stazione meteo di Balme ha registrato complessivamente 186 cm di coltre bianca caduta a più riprese. Infatti solo a febbraio i giorni con neve fresca sono stati ben 17 su 28.

“Sicuri con la neve”, organizzata domenica 19 gennaio, si è svolta sotto un’incalzante nevicata. I volontari del Soccorso Alpino non hanno rinunciato alle dimostrazioni.

L’acqua minerale del Pian della Mussa sbarca in Cina. «È una sfida fondamentale per garantire un futuro all’economia di Balme», non nasconde Michele Brero, il proprietario dello stabilimento dove vengono riempite oltre 110mila bottiglie al giorno di minerale e dove sono impiegate una decina di persone del posto.

Orsola “Sulina” Castagneri è morta l’altro giorno nel suo alloggio di Torino.

BALME — Orsola “Sulina” Castagneri è morta l’altro giorno nel suo alloggio di Torino. Avrebbe compiuto 92 anni il prossimo agosto. Compleanno che, probabilmente, si sarebbe festeggiato a Balme, il suo paese d’origine, l’ultimo Comune della Val d’Ala, ai piedi dell’Uja di Bessanese. Quel piccolo gruppo di case da dove era partita, appena ragazza, per la grande città, tra paura e incertezze. Come voleva suo padre, la guida alpina Giovanni Battista Castagneri, detto “Titin Cafè”. «Vai in città – disse alla figlia – studia e lì troverai il tuo avvenire». “Titin” aveva ragione. Perché “Sulina”, dopo avere conseguito il diploma magistrale, entrò nell’ufficio dell’ammistrazione Fiat ad appena 17 anni. E ci restò per metà della sua vita. Se ne andò dopo aver percorso una carriera invidiabile che l’aveva portata a diventare la responsabile dei bilanci della Fiat in anni difficili, di grande espansione industriale e di rigide tensioni sociali.