Condividi contenuti

Chialamberto

È stata festeggiata in grande Maria Rosa Marenco, la nonnina di 80 anni residente a Chialamberto che ha sostenuto l’esame per ottenere il diploma di terza media.

Intossicati dal monossido di carbonio e salvati in extremis con un trattamento nella camera iperbarica: un'intera famiglia ha rischiato di morire l'altra notte in un'abitazione di Chialamberto, nelle Valli di Lanzo.

Ha preso il via giovedì 29 agosto, con l’inaugurazione alla presenza delle autorità e di un buon pubblico, la sesta “Grànta Fèra dël Valaddës”.

CHIALAMBERTO — Le tensioni di un paese spaccato a metà hanno avuto un posto in prima fila nel primo consiglio comunale dopo le elezioni che il 26 e 27 maggio hanno portato Adriano Bonadé Bottino alla poltrona di primo cittadino.
Nella serata di giovedì 6 giugno, con venti minuti di ritardo sull’orario di convocazione, dopo la lettura da parte del segretario comunale Antonino Pellicanò delle norme di ineleggibilità e di incompatibilità delle cariche di consiglieri e di sindaco, la minoranza guidata da Aldo Chiariglione ha presentato un’interpellanza chiedendo verifica sul fatto che Anna Maria Vallino, consigliere di maggioranza, abbia parte in un procedimento pendente davanti al Tar Piemonte nei confronti del Comune di Chialamberto (circa la perimetrazione del villaggio residenziale presso la miniera del Fragné), nel qual caso sarebbe in conflitto di interessi e risulterebbe incompatibile alla carica.

Insieme per Chialamberto, uniti per il paese, per viverlo e per farlo rinascere: i motti dei candidati alla poltrona di primo cittadino alle elezioni del 26 e 27 maggio sono stati declinati pubblicamente in una serata di pioggia.

CHIALAMBERTO — Insieme per Chialamberto, uniti per il paese, per viverlo e per farlo rinascere: i motti dei candidati alla poltrona di primo cittadino alle elezioni del 26 e 27 maggio sono stati declinati pubblicamente in una serata di pioggia. Sabato 18 maggio nel salone parrocchiale erano i una cinquantina i presenti alla serata di pubblico dibattito organizzata dal “Risveglio”.

Alla scadenza del quinquennio amministrativo il sindaco Giuseppe Drò ha redatto un bilancio del mandato, pubblicato sul sito del Comune, assieme all’elenco dei principali provvedimenti e opere portati a termine.

Cinque candidati per una poltrona di primo cittadino: a dieci giorni dalle prossime elezioni comunali gli schieramenti si preparano a prendere posto sul campo di battaglia.

CHIALAMBERTO — Prima della resa dei conti vera e propria, che si terrà durante le consultazioni del 26 e 27 maggio, i cinque candidati alla carica di primo cittadino saranno a Chialamberto per un pubblico confronto organizzato dalla nostra redazione, nel corso del quale risponderanno alle domande dei giornalisti presenti e animeranno un dibattito sui principali temi della politica locale. L’incontro, aperto a tutta la cittadinanza, è fissato per sabato 18 maggio alle 21 nel salone parrocchiale dietro la chiesa