Cibi per cani e bibite scaduti: le fiamme gialle sequestrano 3 quintali di prodotti

In un noto emporio di Favria
Foto sequestro prodotti.jpg

La Guardia di Finanza ha scoperto che, in un noto emporio di Favria, venivano posti in vendita prodotti alimentari scaduti, in gran parte destinati agli animali domestici.
E’ emerso nel corso di un controllo attuato nei giorni scorsi dagli uomini della Tenenza della Guardia di Finanza di Lanzo Torinese nell’ambito delle quotidiane attività poste n essere a tutela della sicurezza dei consumatori.
In questo caso ad avvantaggiarsi dell’opera di vigilanza garantita dalle “Fiamme gialle” è stato anche il più fedele amico dell’uomo.
Sugli scaffali dell’esercizio, infatti, i Finanzieri hanno constatato la presenza di numerose confezioni di cibo per animali, prevalentemente cibo per cani, risultato scaduto.
Una parte delle confezioni di alimenti per cani risultavano scadute addirittura da oltre un anno.
Anche alcune bibite destinate al consumo da parte dell’uomo, pure individuate durante l’ispezione compiuta dai militari, sono risultate scadute, seppure da minor tempo.
In tema di alimenti scaduti la normativa differenzia gli alimenti che devono essere consumati “preferibilmente entro…” una certa data da quelli che devono necessariamente essere consumati entro la data impressa sulla confezione.
Nell’emporio di Favria erano presenti entrambe le situazioni.
In ogni caso, a garanzia della salute di Fido, i Finanzieri hanno proceduto al sequestro amministrativo di quasi tre quintali di prodotti.
Il commerciante adesso rischia una sanzione che potrà arrivare a 774,00 euro.
Questo solo perché le confezioni erano obiettivamente ben conservate e non presentavano segni di deterioramento.
L’accertamento della presenza di sostanze alimentari potenzialmente nocive, infatti, avrebbe fatto scattare provvedimenti ben più severi, di natura penale.
L’Autorità competente in questi casi è l’A.S.L., che effettuerà a sua volta i riscontri ritenuti opportuni nella circostanza ed impartirà direttive al commerciante circa la destinazione dei prodotti sequestrati.
E’ incessante l’impegno degli uomini della Guardia di Finanza di Lanzo Torinese che, oltre ad un costante controllo del territorio, attuano specifiche attività ispettive volte a tutelare la salute e la sicurezza dei consumatori…e dei loro amici a quattro zampe.

In questo articolo: