Coppia di coniugi aggredita da due pitbull: "Abbiamo temuto di morire"

Ferito anche il cane delle due vittime
Pier Michele Bellezza e Gaetana Granada_1532100268333.JPG
La coppi aggredita dai molossi raccontano la loro disavventura che avrebbe potuto finire in tragedia (Foto Sergi)

Una coppia di coniugi lanzesi aggredita in pieno centro con il loro cane, un bulldog inglese, da due pittbull: è successo a Lanzo: Michele Bellezza, 74 anni e la moglie Gaetana Granato, titolari dello storico pastificio situato in piazza Gallenga hanno temuto di venire sbranati dai due molossi: " “Io e mio marito siamo vivi per miracolo, ho davvero avuto paura di morire ”, questa la testimonianza della donna.
Il grave fatto è accaduto proprio fuori dal negozi . “Il nostro Ozzy era appisolato su una panca, – racconta ancora la Granato – improvvisamente sono arrivati quei due cani e si è scatenato l’inferno”. I pit bull hanno prima azzannato il bulldog mentre riposava e poi Bellezza e la moglie mentre cercavano di staccarlo dalla morsa dei molossi. Alla fine i loro denti si sono piantati anche nel braccio destro del 74enne e nella mano sinistra della moglie. Poco dopo in piazza Gallenga è arrivata un’ambulanza del 118 che ha trasportato Bellezza in ospedale.Ozzy se l'è cavata con diverse lacerazioni, ne avrà per un po' ma sta bene secondo l parere del veterinario che l0 ha in cura.
Ora le indagini sono affidate agli agenti della polizia municipale di Lanzo e ai tecnici dell’Asl To 4 che hanno già raccolto la testimonianza di diverse persone che hanno assisitito alla drammatica scena e rintracciato il proprietario dei pitbull, residente poco distante. Rischia una denuncia e le relative sanzioni.

In questo articolo: