Profanate le tombe di due donne al cimitero di Leinì

L'allarme è stato dato dagli addetti del camposanto questa mattina
cimitero leinì profanazione.jpeg
Le indagini sono affidate ai carabinieri e alla polizia municipale

Un fatto quantomeno inquietante. Si indaga a Leinì per, al momento, l'incomprensibile episodio che l'altra notte ha visto protagonista il cimitero del paese; ignoti, dopo aver divelto le rispetive lapidi, hanno profanato le tombe di Teresa Teisa nata nel 1870 e morta nel 1949 e Teresa Mosso nata nel 1881 e deceduta nel 1928, dissotterrandone i resti e senza prendere nulla dalle bare.
L'allarme è stato dato dagii addetti del camposanto questa mattina che hanno subito chiamato i carabinieri: i militari stanno effetuando accertamenti anche attraverso gli eredi delle due persone defunte in questione.

In questo articolo: