I residenti si accorgono della banda di ladri e avvertono i carabinieri: arrestati

E, così, la collaborazione dei cittadini e le misure di sicurezza adottate dai condomini (porta blindate antifurti) hanno permesso di fermare i "topi d'appartamento"
ladri a mappano.jpg

I carabinieri li hanno inseguiti e fermati dopo che avevano tentato di introdursi in tre appartamenti di via Buonarroti. E così sono finiti nei guai tre nomadi slavi, tutti con una bella sfilza di precedenti. L'altro giorno, poco dopo le 14,30, alcuni residenti si sono accorti della banda che girava sotto i palazzi prima di allontanarsi a bordo di una vecchia Panda di colore blu. I militari di Caselle e del nucleo radiomobile di Venaria hanno quindi bloccato Maicol Dragutinovic, 21enne residente a Volpiano in via Brandizzo 75, Manuel Sanz, 20 anni, di Brugherio (Milano) e Mirko Lukic, un serbo di 47 anni senza una dimora fissa. Gli investigatori hanno ispezionato l’utilitaria e hanno sequestrato un cacciavite che sarebbe stato usato per compiere le effrazioni. E, così, la collaborazione dei cittadini e le misure di sicurezza adottate dai condomini (porta blindate antifurti) hanno permesso di fermare una pericolosa banda di topi d'appartamento.

In questo articolo: