Nole, una raccolta firme contro la chiusura della filiale Unicredit

bancomat boom nole.jpg

Una raccolta firme contro la possibile chiusura della filiale Unicredit. All'Urp del Comune, che si trova al piano terreno del nuovo municipio di via Devesi, è possibile sottoscrivere la petizione per chiedere di mantenere aperta e operante la banca di via XXIV Maggio. Si può firmare dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30, il sabato dalle 10 alle 11.30 ed il lunedì pomeriggio dalle 16 alle 17.45. Da quasi due mesi, inoltre, lo sportello bancomat è fuori servizio in seguito all’episodio criminoso di metà luglio, durante il quale alcuni malviventi hanno fatto esplodere il forziere, danneggiando anche la vetrata della banca, andata in frantumi. «L’eventuale chiusura della filiale di Nole – ci tengono a precisare dall’ufficio stampa di Unicredit – non sarebbe conseguente a quanto accaduto ad inizio luglio, ma rientrerebbe nel piano industriale di riorganizzazione degli sportelli presenti sul territorio. Sicuramente l’evento criminoso ha creato un grave danno: sono ancora in corso le valutazioni, da parte della direzione, su un eventuale ripristino che dovrà tenere conto sia della sicurezza che dei costi». A partire da lunedì 4 settembre sarà potenziata la filiale di viale Martiri della Libertà a Ciriè dove sarà installato un nuovo bancomat fronte strada, che si andrà ad aggiungere ai tre già esistenti, oltre ad una cassa veloce all’interno.
(Il servizio completo sul giornale in edicola)

In questo articolo: