Ennesimo incidente sulla Mandria, sfiorata la tragedia

Due auto si sono scontrare e si sono incendiate. Per fortuna i tre occupanti sono riusciti a gettarsi dall'abitacolo delle macchine prima che le fiamme avvolgessero tutto
inc mandria 22 nov 2017.jpeg
I vigili del fuoco al lavoro sulla scena dell'incidente (Foto Sergi)

Stavolta la tragedia si è solo sfiorata sulla direttissima della Mandria. Perché poco dopo le 22 di ieri, mercoledì 22 novembre, due auto si sono scontrare e si sono incendiate. Per fortuna i tre occupanti sono riusciti a gettarsi dall'abitacolo delle macchine prima che le fiamme avvolgessero tutto. L'incidente ancora una volta è avvenuto allo svincolo per Fiano dove si sono scontrate una Grande Punto e una Seicento. Sulla prima, diretta verso Lanzo, viaggiavano due persone, due cittsdini rumeni residenti a Ciriè e San Carlo. Sulla Seicento invece c'era solo il guidatore, un 47enne di Coassolo. I tre feriti sono stati medicati dai medici e dagli infermieri del 118 prima di essere trasportati all'ospedale di Cirie. Nessuno di loro per fortuna è in gravi condizioni. La dinamica esatta dell'incidente la ricostruiranno gli agenti della polstrada di via Avogadro. I roghi delle due auto in fiamme sono stati spenti dai vigili del fuoco.

In questo articolo: