Sette pecore sbranate nella notte a Chiaves di Monastero: "Sono stati lupi, non ci sono dubbi"

Gli animali azzannati al collo. La testimonianza del proprietario degli ovini. Nuove indagini per i forestali
pecorasbranata.jpg
Una delle pecore sbranate

Stavolta non ci sarebbero dubbi: i lupi continuano ad attaccare nella Valle del Tesso e a uccidere. La notte scorsa un branco ha sbranato sette pecore che erano custodite in un recinto, a Chiaves di Monastero, vicino a delle case. «Adesso ho veramente paura -dice Bruno Boggiatto, l’impresario edile proprietario degli animali che sono stati uccisi dai lupi-. Adesso temo anche per l’incolumità dei miei nipotini che giocano spesso dove io custodivo le pecore».
Tutte le pecore infatti sono state azzannate al collo.

In questo articolo: