“A different Vision on Fashion Photography” di Peter Lindbergh alla Reggia di Venaria Reale

Peter Lindbergh.JPG

Peter Lindbergh presenta una straordinaria mostra alla Reggia di Venaria Reale con circa 220 realizzazioni delle sue opere, esposte nelle Sale delle Arti fino al 4 febbraio 2018.
La mostra, ideata e realizzata dal Kunsthal di Rotterdam, è stata curata da Thierry-Maxime Loriot, che ha evidenziato l’eterogenea produzione dell’artista Peter Lindbergh dal 1978 ad oggi. L’artista, considerato uno dei più importanti fotografi di moda, è celebrato per le sue immagini iconiche e riconosciuto come uno dei fotografi fashion dei nostri tempi. “A different Vision on Fashion Photography” è un’ode all’opera distintiva dell’artista, che si svolge con un percorso tematico in nove sezioni che ripercorre l’evoluzione e la creatività del celebre fotografo, mettendo in evidenza mondi immaginari e passioni che lo hanno distinto nel tempo. Il percorso inizia con le “Supermodels”, che presenta le fotografie scattate da Peter Lindbergh nel 1989 a sei bellissime sconosciute ritraendole al naturale, senza trucco e spettinate, segnando così l’avvio di una nuova era e concezione di bellezza femminile in bianco e nero. Le giovani modelle dell’epoca erano Cindy Crawford, Naomi Campbell, Linda Evangelista, Christy Turlington e Tatjana Patitz, celebrate nell’iconica copertina di Vogue UK del 1990. La sezione “Stilisti” e “Danza” espone vari materiali legati ai maggiori brand, interviste video e la sua collaborazione, in epoche diverse, con i più importanti fashion designer. Per la danza, sua fonte d’ispirazione, è stato dedicato un progetto di storia visiva della danza con varie fotografie relative a grandi ballerini e coreografi da Sergei Diaghilev a Georges Balanchine. La mostra s’immerge nella sezione “Zeitgeist e Fantascienza”, con alcune serie di immagini che sollevano interrogativi ed affrontano tematiche tabù, tra cui “Give Peace a Chance” scattate nel 2004. La mostra prosegue nella sezione dell’Ignoto, dove Peter Lindbergh rivela l’interesse per la fantascienza con l’esposizione di un video-installazione interattivo che coinvolge il visitatore. Interessanti i costumi e le scenografie aliene utilizzate per il video. Nella sezione “Il Grande Schermo e le Icone”, Peter Lindbergh cattura momenti di verità celebrando la bellezza e l’eleganza naturale della persona che si trova dall’altra parte del suo obiettivo. Un percorso visivo che propone le figure iconiche pop da Kate Winslet a Charlotte Rampling. L’allestimento creato con un tunnel stracolmo di fotografie dell’artista tedesco, e la magnifica piattaforma girevole incastonata di cristalli Swarovski, conclude un percorso tutto da scoprire.

In questo articolo: