Musicista aggredito e derubato: i carabinieri arrestano il rapinatore e ritrovano lo strumento

carabiniericorsomatteottivenaria.jpg
Foto Costantino Sergi

L'altra sera, un musicista di 68 anni della corpo musicale Giuseppe Verdi è stato aggredito e rapinato in strada dopo le prove. È accaduto in corso Giacomo Matteotti, a Venaria Reale. La vittima è stata colpita alle spalle con un pugno alla testa e derubata di 300 euro, un orologio e uno strumento musicale, un corno doppio. L’uomo è stato ricoverato in ospedale e poi dimesso dopo un giorno con una trentina di giorni di prognosi. I carabinieri di Venaria sono riusciti, ieri sera, ad arrestare il rapinatore, un romeno di 30 anni residente in città, e a recuperare lo strumento. L’arresto è stato possibile grazie all’analisi delle telecamere intorno al luogo dell’aggressione, che hanno immortalato il rapinatore mentre si allontanava con lo strumento appena rubato.

In questo articolo: