«Se non ti licenzi ti ammazzo»: in manette l'imprenditore e i suoi due complici

Armati di pistola avevano minacciato un uomo, un rumeno di 36 anni, che lavorava per l'italiano
Carabinieri_repertorio_3_0.jpg
I tre sono stati identificati e quindi fermati dai carabinieri della stazione di Volpiano

Luca Staropoli, 40 anni e i due complici, Florent Ndreu, 32 anni, e Arben Turtelli, 42 anni, entrambi albanesi, sono stati arrestati per estorsione aggravata. Armati di pistola avevano minacciato un uomo, un rumeno di 36 anni, che lavorava per l'italiano: «Se non ti licenzi ti ammazzo» (una minaccia reiterata e poi estesa anche ai faliliari dell'uomo, moglie e figli), gli aveva detto Staropoli in aperta campagna, a Volpiano, il 9 settembre scorso, quando i tre avevano portato lì la loro vittima con una scusa.
Un trattamento, quello riservato al dipendente romeno, solo perché questi aveva chiesto al suo capo di saldare gli stipendi arretrati.
I tre sono stati identificati e quindi fermati dai carabinieri della stazione di Volpiano.

In questo articolo: