Articolo

27 gennaio 2012 Ala di Stura Gianni Giacomino

I venerdì gratis piacciono, in pista tanta gente come un tempo

Sport
Ha riscosso un enorme successo il primo venerdì gratis sui pattini allo stadio del ghiaccio di Ala di Stura. «Per un po’ mi è sembrato di tornare indietro di qualche anno - ammette Valter Bodino detto “Boda” - era da tempo che non vedevo così tanta gente in pista. Almeno il mio lavoro è servito a qualcosa, non posso nascondere che sono soddisfatto, speriamo che qualcuno ritorni anche durante gli altri giorni della settimana o nel week end».
E, infatti, nella serata di venerdì 13 gennaio sono entrati in pista bel 70 pattinatori, il numero più alto da un po’ di tempo a questa parte. «Basti pensare che la domenica pomeriggio ce n’erano appena 29 - continua Bodino che ha annunciato di voler lasciare l’attività dopo 27 anni di impegno - questo vuol dire che ci dobbiamo attrezzare e offrire agli utenti i servizi a prezzi altamente competitivi, altrimenti non si fa più nulla, perché non è vero che non si sente la crisi. Venerdì ho visto intere famiglie che si divertivano». L’iniziativa dei venerdì gratis sui pattini si ripeterà ancora domani e per altre due settimane, condizioni climatiche permettendo. Ad Ala di Stura ci si può divertire il sabato e la domenica, dalle 10,30 alle 12,30, dalle 15 alle 18 e dalle 21,15 alle 23,15. Nei giorni feriali (chiuso lunedì e martedì) si pattina dalle 21,15 alle 23,15, previo contatto telefonico per gruppi di almeno 15 persone. I prezzi: 7 euro l’intero (6 euro per chi ha meno di 12 anni), noleggio pattini 3 euro.