Articolo

06 aprile 2019 Ciriacese Redazione

L'incidente è avvenuto nella serata di venerdì 5 aprile in via Lanzo, al confine tra Nole e Ciriè

Cade dalla bici e finisce nel canale: morto un 50enne

Resta da capire quali sono le cause che hanno provocato il decesso: le indagini sono affidate ora ai carabinieri del nucleo radiomobile di Venaria Reale

Stava pedalando in sella alla sua bicicletta lungo la strada provinciale che collega Ciriè con Nole quando, improvvisamente, è finito nella bealera che costeggia il rettilineo. Il tragico incidente è avvenuto nella serata di venerdì 5 aprile: per Antonino "Nino" Salamone, un 50enne residente a Grosso ma cresciuto a Mathi, non c'è stato niente da fare. Quando i soccorritori l'hanno recuperato era già morto. Resta da capire quali sono le cause che hanno provocato il decesso: molto probabilmente sarà l'autopsia a stabilire se Salamone è morto per un malore o se è annegato nei pochi centimetri di acqua che scorrono nella bealera. Via Lanzo, all'ingresso di Ciriè, è rimasta chiusa per qualche ora per permettere alle forze dell'ordine di fare chiarezza sull'accaduto. Le indagini sono affidate ora ai carabinieri del nucleo radiomobile di Venaria Reale.