Articolo

20 aprile 2022 Venaria Reale Redazione

Nei giorni scorsi un trentenne di origine marocchina avrebbe sfilato alcune banconote ad ignari passanti

Truffe in centro, attenzione a chi chiede l'elemosina

L'uomo ha colpito in viale Buridani, nel cuore di Venaria: sbattendo un fazzoletto di stoffa sul portamonete della "vittima", è riuscito a sfilare poi i soldi in carta

Truffe in centro, attenzione a chi chiede l'elemosina

Se abitate a Venaria, ma anche nei Comuni limitrofi, prestate molta attenzione ad un giovane marocchino che, con modi gentili, chiede solo qualche spicciolo. Perché, mentre voi cercate nel portafoglio qualche moneta lui, con un’abilità da prestigiatore, sbatte dei fazzoletti di stoffa sul portamonete e, senza che voi ve ne accorgiare, vi sfila delle banconote. Alcuni giorni fa il marocchino - sulla trentina - ha colpito in viale Buridani. Il giovane usa un’altra tecnica con gli uomini che, di solito, custodiscono qualche spicciolo nelle tasche dei pantaloni. A loro chiede di cambiare delle monete con un 5 o un 10 euro. A questo punto la potenziale vittima estrare il portafoglio per cercare la banconota cartacea e qui il marocchino, sempre con la tecnica di sbattare i fazzoletti di stoffa sul portafoglio, cerca di rubare dei soldi. Chi dovesse essere «agganciato» non deve far altro che chiamare i carabinieri.

AAA