Articolo

08 aprile 2019 Lanzo Redazione

Con due lezioni distinte al fine di promuovere la cultura della legalità

All'Albert salgono in cattedra i carabinieri

Il confronto con i ragazzi sulle problematiche che affliggono i giovani, dal bullismo, all'uso di droghe leggere, fino ai reati come lo stalking e il corretto utilizzo di internet

Stamattina, lunedì 8 aprile, i carabinieri della caserma di Lanzo, hanno incontrato gli alunni delle classi seconde e quinte dell'istituto superiore «Federico Albert» di Lanzo. Due lezioni distinte al fine di promuovere la cultura della legalità.

Il comandante dell'Arma di Lanzo, il maresciallo Giulio Perotti e il suo sottordine, il maresciallo Salvatore Zerilli, si sono confrontati per oltre due ore con gli studenti affrontando le problematiche che affliggono i giovani, dal bullismo, all'uso di droghe leggere, fino ai reati come lo stalking e il corretto utilizzo di internet.