Articolo

07 ottobre 2019 Ciriè Redazione

Un automobilista coinvolto nell'incidente è stato denunciato dai carabinieri per guida in stato di ebbrezza

Scontro sulla Sp2 a Ciriè, due feriti in prognosi riservata: grave una bambina di un anno

La piccola è stata trasportata con l'eliambulanza al Regina Margherita: per fortuna non sarebbe in pericolo di vita

Due feriti in prognosi riservata – tra cui una bambina di un anno – e un automobilista denunciato per guida in stato di ebbrezza. Ecco il bilancio definitivo del pauroso incidente avvenuto nella serata di domenica 6 ottobre, sulla Sp2, la circonvallazione di Ciriè. La bimba, residente a Villanova, in nottata è stata trasferita con l'eliambulanza dall'ospedale di Ciriè all'infantile Regina Margherita di Torino per un trauma cranico. Per fortuna non sarebbe in pericolo di vita. La piccola viaggiava insieme al padre, Daniele D.C., 31 anni, su una Volkswagen Golf che si è scontrata con una Punto condotta da Michele M., un 24 enne di Verolengo che è poi risultato positivo all'alcool test ed è stato denunciato dai carabinieri di Ciriè. Nell'incidente sono poi rimaste coinvolte altre due vetture, un'Audi A1 e una Renault Clio. Il conducente di quest'ultima, Gabriele T., un 56enne di Mathi, è ricoverato al Giovanni Bosco a causa della frattura della rachide cervicale. La dinamica esatta dello scontro la stanno ricostruendo i carabinieri di Ciriè e del nucleo radiomobile di Venaria Reale. L'arteria provinciale è stata riaperta al traffico solo tre ore e mezza dopo, intorno alle 22.45.