Articolo

11 luglio 2020 Ciriè Redazione

Un ricco e lungo stage per tutti da lunedì e la rassegna finale di sabato 18 grazie alla generosità dei docenti

Vivi Ciriè in Danza 2020: "special edition"

La manifestazione si svolgerà interamente nella cornice di Villa Remmert

Vivi Ciriè in Danza 2020: "special edition"
Musica e spettacolo
«Tutto lo staff metterà a disposizione gratuitamente le proprie competenze, le proprie energie ed il proprio amore per quest’arte che ci unisce»

«La concretezza di un progetto si vede soprattutto nei momenti di difficoltà». È questo lo spirito encomiabile con cui si appresta a tornare, nonostante le note restrizioni anti Covid, la manifestazione Vivi Ciriè in Danza (che due anni fa riuscì anche a portare in città il maestro di Micheal Jackson). Un evento giunto al suo V anno, la cui serata finalea Villa Remmert, come da tradizione è preceduta da alcuni giorni di stage rivolto, grazie a docenti d’eccezione, al perfezionamento di tecniche e stili per i tanti amanti della disciplina.

Davvero una “Special Edition” in questo difficilissimo 2020, soprattutto per chi vive d’arte.

«Il nostro obiettivo è mantenere vivo il legame con i bambini e i ragazzi, dando a tutti la possibilità di non rinunciare ad un percorso di crescita, tenendo conto però delle grandi difficoltà in cui purtroppo molte famiglie si trovano, a causa del periodo che stiamo vivendo - spiega Daria Bressan della Asd Cinque, Sei Sette e Otto, apprezzata scuola di danza cittadina da cui, in diverse specialità, hanno spiccato il volo già diversi ballerini oramai affermati nel panorama professionistico italiano - Grazie alla piena disponibilità e collaborazione dei nostri maestri, siamo felici di annunciarvi che, anche quest’anno, ci troverete pronti ad accogliervi con tanta danza, tante emozioni e il tutto nel massimo rispetto delle regole».

Pertanto collaborazione e solidarietà - mai come quest’anno - sono le parole chiave di questa edizione che si preannuncia oltreché speciale, davvero solidale. «Tutto lo staff metterà a disposizione gratuitamente le proprie competenze, le proprie energie ed il proprio amore per quest’arte che ci unisce. Cosa potete fare voi? Contribuire, con ciò che riuscite, per aiutarci a sopperire alle spese di questa edizione particolare» - concludono gli organizzatori - In che modo? La partecipazione allo stage prevede una quota di iscrizione fissa di 50 euro e un’offerta libera: chi può sia generoso e chi non può partecipi comunque proprio per lo spirito di questa edizione».

Programma: Lunedì 13 luglio: dalle 9 accettazione e inizio lezioni alle 11 - da martedì a venerdì, dalle 9 alle 20; martedì 14, alle 20.30, “Special Audition” over 14; giovedì

16 alle 21.30 “Due chiacchiere con...” Lidia Carew e Matteo Cogliandro; venerdì 17 alle 22 “Flash Mob” nel Parco di Villa Remmert; sabato 18 dalle 9 prove rassegna e dalle 21 la Rassegna Finale, durante la quale saranno assegnate borse di studio e premi speciali a ragazzi selezionati da ciascun maestro durante le proprie ore di lezione.

Discipline e docenti: Under 11 con Francesco Italiani, Debora Carotenuto, Giorgia e Paola del Punto Arte Ciriè - Danza Classica: Fiorella Grasso - Danza Moderna: Asia Passerella - Hip Hop: Lisa Brasile e Laurent Minatchy- Musical: Paola Lancioni e Francesco Italiani; 11/14 anni: Danza Classica: Daniele Trastu - Contemporanea: Americo Di Francesco - Laboratorio Modern: Max Savatteri - Hip Hop: Lisa Brasile e Laurent Minatchy - Musical: Paola Lancioni e Francesco Italiani Over 15: Danza Classica: Daniele Trastu - Contemporanea: Americo Di Francesco - Laboratorio Modern: Max Savatteri - Hip Hop : Lisa Brasile e Laurent Minatchy - Musical : Paola Lancioni e Francesco Italiani.

 
AAA