Articolo

14 dicembre 2020 Ciriacese Mara Bruna

Destinatari del gradito regalo Vigili del Fuoco, Croce Rossa e Croce Verde

Quasi 5mila mascherine donate ai volontari grazie ai risparmi degli scolaretti

Autore del bel gesto i bambini della scuola primaria “Fratelli Pagliero” di San Maurizio

Quasi 5mila mascherine donate ai volontari grazie ai risparmi degli scolaretti
Covid-19
Una delegazione dei beneficiari del bel gesto si è recata alla primaria per ricevere il dono acquistato con il contenuto del salvadanaio dei bimbi

L’attesa di questo Natale 2020 così particolare per l’impatto che la pandemia ha avuto su tutti noi è puntellata di speranza dalla bella iniziativa benefica a favore dei volontari del territorio da parte delle famiglie, dei docenti ma sopratutto dei bambini della scuola primaria “Fratelli Pagliero” di San Maurizio. I piccoli alunni hanno donato il contenuto del loro salvadanaio, uno per ogni classe, allo scopo di acquistare mascherine chirurgiche e FFP2.

Sono stati raccolti complessivamente più di 1000 euro: gli elfi di Babbo Natale sono passati a ritirarli e con quella cifra si è provveduto all’acquisto di 3800 mascherine chirurgiche e 1000 mascherine FFP2. I disppositivi di protezione individuale sono stati consegnati ai volontari dei Vigili del Fuoco di San Maurizio, della Croce Rossa comitato di San Francesco al Campo e della Croce Verde Torino sezione di Borgaro/Caselle: una delegazione di volontari appartenenti ai tre enti, quotidianamente impegnati nel portare soccorso a chi ne ha bisogno in ogni situazione, è andata di persona nella giornata di mercoledì 2 dicembre presso la primaria di via Madonna della Neve a ritirare la donazione e a ringraziare i generosi alunni.

«Un bellissimo gesto. Questo regalo è frutto della sensibilità e del contributo di tutti gli alunni della scuola utilizzando i soldini dei loro salvadanai e delle loro paghette. Grazie veramente di cuore ai bimbi e alle loro famiglie, alle maestre e alla direzione scolastica per questa fornitura di dispositivi che per noi sono una risorsa fondamentale per il nostro operato -commentano dalla Cri sanfranceschese-Siamo rimasti particolarmente colpiti dalla generosità e sensibilità dei bambini: segno di speranza per il futuro, un futuro migliore».

Perchè la solidarietà e la riconoscenza si imparano da piccoli. Una delegazione dei beneficiari del bel gesto si è recata alla primaria per ricevere il dono acquistato con il contenuto del salvadanaio dei bimbi

AAA