Articolo

22 agosto 2020 Balangero Redazione

Il 60enne si vantava di avere droga di altissimo livello e la voce è arrivata ai carabinieri, che hanno scoperto un orto "speciale"

Produceva marijuana a chilometri zero, "contadino della cannabis" in manette

A casa dell'uomo, a Balangero, i militari hanno trovato 4 chilogrammi di "maria" essiccata e 70 grammi di hashish: ora si trova ai domiciliari

Produceva marijuana a chilometri zero, "contadino della cannabis" in manette

Raccontava in giro di produrre marijuana di altissimo livello, a chilometri zero, ma la voce è arrivata anche ai carabinieri.

L'orto con i pomodori e le verdure era stato trasformato in tre piantagioni di marijuana, con piante alte oltre quattro metri. L’hanno scoperto, a Balangero, i carabinieri della stazione di Mathi.  Il “contadino della cannabis”, un 60enne di Torino domiciliato però nel paese alle porte delle Valli di Lanzo, è stato arrestato e si trova ora ai domiciliari con l'accusa di coltivazione di stupefacenti. Nel corso del sopralluogo, i militari dell’Arma hanno scoperto che nel terreno del vicino e attiguo alla casa, l'uomo - disoccupato - aveva allestito tre piantagioni di marijuana con 86 piante, alte tra 1 e 4 metri. A casa dell’uomo, i carabinieri hanno trovato 4 chilogrammi di marijuana essiccata e 70 grammi di hashish.

AAA