Articolo

07 novembre 2020 Ciriè Redazione

La "tenda", che ospiterà dodici posti letto, sarà operativa tra qualche giorno appena acquisito il personale necessario

Covid, una tensostruttura esterna per il potenziamento dell'ospedale di Ciriè

Servirà per chi è in attesa di tampone o per l'assistenza di pazienti affetti da Coronavirus a bassa-bassissima intensità di cure in attesa di ricovero

Covid, una tensostruttura esterna per il potenziamento dell'ospedale di Ciriè

Una tensostruttura esterna, allestita grazie alla collaborazione delle Forze Armate e della Brigata Alpina “Taurinense” e della Protezione Civile Regionale, all'esterno dell'ospedale di Ciriè. Sono dodici i posti letto previsti dalla Regione e l'Asl To4 per il potenziamento dei posti Covid. Montata nella giornata di venerdì 6 novembre, la "tenda" sarà operativa nei prossimi giorni, appena acquisito il personale necessario: servirà per “detendere” il pronto soccorso, per chi è in attesa di tampone o per l’assistenza di pazienti affetti da Covid-19 a bassa-bassissima intensità di cure in attesa di ricovero. «La scelta della sede dove posizionare la tensostruttura è conseguente al fatto che, in linea generale, il pronto soccorso più vicino all’area metropolitana risente in misura importante di un incremento di pazienti affetti da Covid con indicazione a osservazione e ricovero ospedaliero», spiega il commissario dell’Asl To4, il dottor Luigi Vercellino.

AAA