Articolo

15 ottobre 2020 Ciriacese Redazione

Già diversi gli episodi registrati nelle ultime ore ai danni degli automobilisti tra Lanzo, Nole e Cafasse

«Truffa dello specchietto», nomadi in azione nel Ciriacese

Le forze dell'ordine raccomandano agli automobilisti di prestare molta attenzione per non rischiare di cadere nel "tranello"

«Truffa dello specchietto», nomadi in azione nel Ciriacese

Occorre prestare molta attenzione in questi giorni se si viaggia in in macchina lungo le strade del Ciriacese e delle Valli di Lanzo. Perché si rischia di restare incastrati nella classica «truffa dello specchietto». A tentarla sarebbero dei nomadi siciliani, i soliti «camminanti di Noto» che, in questo periodo, sono accampati alla periferia di Torino. In pratica, da una macchina che vi affianca, lanciano qualcosa contro la vostra, voi vi fermate e loro, con una serie di scuse, dicono che non ve ne siete accorti ma gli avete rotto lo specchietto o danneggiato la carrozzeria. E pretendono 50 o 100 euro per chiudere la faccenda. In queste ore hanno tentato di raggirare gli automobilisti a Lanzo, Nole e Cafasse.

AAA