Articolo

15 gennaio 2020 Venaria Reale Gianni Giacomino

Appiccato il fuoco a quattro cassonetti nel quartiere Gallo Praile

A Venaria rispunta l'ombra del piromane

Sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme prima che si allargassero ad altri contenitori

Proprio nella Reale, tre anni fa, dopo uno sforzo investigativo notevole i carabinieri e gli agenti della polizia locale riuscirono ad arrestare un operaio 53enne che sembrava imprendibile,ma si tradì al suo 31esimo raid incendiario

A Venaria rispunta l'ombra del piromane dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti. Nella tarda serata di martedì 14 gennaio qualcuno ha appiccato il fuoco a quattro raccoglitori dell'immondizia in corso Garibaldi e in via Castagneri, nel quartiere Gallo Praile. Nel giro di pochi minuti sono intervenuti i vigili del fuoco di Venaria che hanno spento le fiamme prima che si allargassero ad altri contenitori. Le indagini sono affidate ora ai carabinieri della Compagnia di Venaria e una mano ai militari potrebbe arrivare dall'analisi dei filmati girati dalle telecamere che sorvegliano la città. Anche perché, proprio a Venaria, tre anni fa, dopo uno sforzo investigativo notevole i carabinieri e gli agenti della polizia locale riuscirono ad arrestare un operaio 53enne che sembrava imprendibile, ma si tradì al suo 31esimo raid incendiario.