Articolo

12 marzo 2020 Ciriacese Redazione

Il decesso è stato registrato giovedì 12 marzo: l'uomo soffriva già di diverse patologie

Coronavirus, morto un 80enne ricoverato all'ospedale di Ciriè

Nella zona che va dalle Valli di Lanzo al Basso Canavese, tra pazienti contagiati che si trovano sia nelle strutture sanitarie che in isolamento a casa, ci sarebbero una trentina di casi positivi

Coronavirus, morto un 80enne ricoverato all'ospedale di Ciriè

Come si temeva, anche all'ospedale di Ciriè si è registrato il primo decesso a causa del Covid-19, il Coronavirus. Si tratta di un pensionato 80enne che soffriva già di diverse patologie. Nella zona che va dalle Valli di Lanzo al Basso Canavese, tra i pazienti contagiati trattati in ospedale e quelli in isolamento a casa, ci sarebbero una trentina di casi in totale. Oggi, giovedì 12 marzo, purtroppo sono morte altre tre persone. Si tratta di una donna 81enne del Vercellese deceduta all’ospedale Maggiore di Novara, un 83enne sempre del vercellese deceduto a Vercelli e un uomo di 68 anni del Torinese, mancato all’ospedale Martini di Torino. In Piemonte, le persone risultate positive sono al momento 689. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti: 209 a Torino, 70 ad Asti, 136 ad Alessandria, 48 a Biella, 33 a Cuneo, 48 a Novara, 29 a Vercelli e 23 nel Verbano-Cusio-Ossola. I casi positivi provenienti da fuori regione sono 23, mentre 70 sono ancora in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoveri in terapia intensiva sono 107, in altri reparti 452, in isolamento domiciliare 103. Complessivamente, i decessi sono 29.

AAA