Articolo

18 febbraio 2019 Ciriè Redazione

Destinatario del provvedimento il proprietario del locale Club 126, situato a Ciriè in via Marie Curie 9

«Spettacolo non autorizzato, cibo mal conservato e 12 lavoratori irregolari»: denunciato

All'intervento hanno partecipato oltre ai militari della Tenenza di Ciriè, personale del Nas e dell'ispettorato del Lavoro

Economia e Lavoro
Avrebbe violato una lunga serie di articoli sul corretto svolgimento di un evento e per questo è stato denunciato dai carabinieri a seguito di un servizio coordinato predisposto nella notte tra sabato e domenica

Avrebbe violato una lunga serie di articoli sul corretto svolgimento di un evento e per questo è stato denunciato dai carabinieri a seguito un servizio coordinato predisposto nella notte tra sabato e domenica: nei guai è finito il proprietario del locale Club 126, situato a Ciriè in via Marie Curie 9. All'intervento che ha di fatto interrotto la serata in corso, per lo stupore dei numerosi avventori presenti, hanno partecipato oltre ai militari della Tenenza di Ciriè, personale del Nas e dell'ispettorato del Lavoro. Le violazioni contestate all'imprenditore, residente a Corio, riguardano l'organizzazione di uno spettacolo danzante non autorizzato, la vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione ma soprattutto la presenza di 12 lavoratori «assunti senza la prevista comunicazione». Dallo staff del club, che non è stato comunque chiuso dalle forze dell'ordine, sottolineano che da settimane la struttura non somministrava più pasti, che la cucina era in dismissione poiché è prossimo il trasferimento dell'attività ad altra sede e che alcuni alimenti erano stati così "dimenticati" tra la merce da gettare.