Filmato

23 luglio 2019 Mappano Andrea Trovato

Tanti i volti nuovi tra i biancorossi, che vogliono essere protagonisti in Prima categoria

Calcio, grandi ambizioni per la nuova Mappanese

Il presidente Andrea Graneri: «Questo è il nostro anno zero ma non per questo non ci dobbiamo porre obiettivi ambiziosi»

La nuova Mappanese, nata dalla fusione tra l'Atletico Volpiano Mappano e la Mappanese, si prepara per la nuova stagione e si è presentata ufficialmente alla stampa e ai tifosi nel pomeriggio di lunedì 22 luglio, alla presenza anche del sindaco Francesco Grassi e dell'assessore Davide Battaglia. L'obiettivo? Essere protagonista in Prima categoria. «Questo è il nostro anno zero - ha dichiarato il presidente Andrea Graneri al nostro giornale (video di Costantino Sergi) - ma non per questo non ci dobbiamo porre obiettivi ambiziosi. Per riuscire a raggiungerli, però, è fondamentale che ci sia quel senso di appartenenza alla maglia che ci contraddistingue ormai da una decina d’anni, prima alla Football Mappano e poi all'Atletico Volpiano Mappano». Tanti i volti nuovi alla corte del confermatissimo tecnico Alessio Veneziano, che ricopre anche la carica di vicepresidente. Il direttore sportivo Riccardo Aniello è soddisfatto della campagna acquisti: «Sono arrivati molti giocatori che hanno fatto bene in passato - evidenzia il dirigente, che continuerà comunque a giocare con la casacca biancorossa - e andranno ad integrare una rosa già competitiva, che abbiamo praticamente confermato in blocco. Sappiamo che il prossimo campionato non sarà semplice, ma proveremo a dire la nostra».

(Il servizio completo e le fotografie della presentazione sul giornale in edicola giovedì 25 luglio)