Filmato

27 novembre 2020 San Francesco Redazione

Prospettive internazionali per la band del sanfranceschese Fulvio JKross Giorgis

Screams3days, band mondiale ed un videoclip per presentare il nuovo album

I 5 musicisti torinesi sono un punto di eccellenza del genere Death Metal

Prima pagina Meno35 Musica e spettacolo
Il gruppo ha appena firmato con l’etichetta Wormholedeath che garantisce una distribuzione mondiale, potendo contare sul lavoro di promozione di due uffici esteri, uno negli USA e uno in Giappone

Innanzitutto grazie ad un gruppo - peraltro già noto agli amanti del genere in tutto il Nord Italia e in Svizzera - dove ha effettuato vari tour che riconosce l’importanza della informazione locale, anche musicale, interfacciandosi volentieri con la nostra.

Tra le fila della formazione, il chitarrista sanfranceschese Fulvio JKross Giorgis: sono gli Scream3days, death-metal band di Torino e provincia con all’attivo due album e un mini Ep e che ha appena firmato con l’etichetta Wormholedeath.

Un’operazione che ora garantisce alla band una distribuzione mondiale, potendo contare sul lavoro di promozione di due uffici esteri, uno negli USA e uno in Giappone La band propone una originalissima rivisitazione del death metal di matrice svedese.

L’ultimo lavoro, l’album si intitola “Rhesus Negative” di cui ci propongono l’inedito video del brano Divine Spark-Dna, già da un primo ascolto conferma quella che è definibile come una forte e dirompente introspezione destinata a deflagrazioni e rimestii esisitenziali che sono alla base di testi e melodie. Un’atmofera perfettamente in clima con il cupo mondo di questi giorni e forse anche influenzata - come per tutti gli artisti peraltro da mesi confinati nei loro studios - dal lockdown della prima fase della pandemia da Covid 19.

Il primo EP della band, “The house without windows“, pubblicato dall’etichetta torinese Join this order, è datato 2011: vi spiccano l’apertura “Apocalypse” e due singoli molto evocativi e simbolici, come Kolera 666, in ossequio alla Torino da cui i cinque musicisti provengono, passando ai quattro elementi primari dell’esistenza umana e alle annesse declinazioni “chimiche ed alchemiche”. presenti anche in “No One”, altro pezzo di sicuro impatto e suggestione che riflette quelle radici della Torino Nera, o noir che dir si voglia, accompagnata da un muro di suono saggiamente articolato senza indugiare nei virtuosismi che sono intrinsechi alla struttura della musica.

«Gli Scream3Days nascono a Torino nel 2010 grazie ad Ale e JKross che, dopo numerose esperienze con altre band locali, hanno deciso di dare vita ad una nuova realtà che proponesse un suono maestoso e potente, caratterizzato da una batteria chirurgica, riffing taglienti, chitarre melodiche ed un growl vocale di forte impatto - raccontano i cinque musicisti - Nel 2011, viene registrato nei The Grave Studio il mini-album d’esordio che da li a poco porterà ad una proficua collaborazione con la label Join This Order». La band inizia a farsi conoscere nel Nord Italia, «ma il vero punto di svolta arriva quando Andrea Signorelli, leader dei Braindamage, decide di far parte del progetto Scream3Days nelle vesti di “Kahlenberg”».

Due anni di duro lavoro compositivo portano la band a registrare il primo fulllenght, impreziosito dal contributo di uno dei produttori più influenti del panorama death-metal: Ettore Rigotti (Disarmonia Mundi, Destrage, Slowmotion Apocalypse, Babymetal, Blood Stain Child). Il risultato sono 9 canzoni di intenso, dinamico e melodico Death Metal, ottimamente recensito dalle riviste di settore e pubblicato e distribuito dall’etichetta Punishment 18 Records, anche per le apprezzate collaborazioni con bands internazionali come Fleshgod Apocalypse, Coroner, Mortuary Drape, Hour of penance, Mortado, Node, Embryo.

AAA