Articolo

15 febbraio 2019 Lanzo

Continuano i controlli sul territorio da parte dei carabinieri per contrastare le violazioni del codice della strada

Guidava ubriaco e senza patente: nei guai un 48enne di Robassomero

L’uomo è stato fermato la sera di San Valentino a Lanzo: il tasso alcolemico era di cinque volte superiore rispetto al limite consentito

Continuano i controlli sul territorio da parte dei carabinieri della Compagnia di Venaria Reale per cercare di contrastare le violazioni al codice della strada. Tra le varie denunce appioppate nella serata di San Valentino spicca quella ai danni di un 48enne di Robassomero che è stato fermato in via Usseglio, a Lanzo, da una pattuglia dei carabinieri di Lanzo impegnata in un posto di blocco. Alla prima prova dell'etilotest l'uomo, che era al volante di una Fiat 500, è risultato con un tasso alcolemico pari a 2,48 grammi al litro. Davvero troppo per mettersi alla guida di una macchina trasportando un passeggero. Alla seconda prova il tasso era sceso appena a 2,32 grammi per litro. Il guaio è che l'uomo era al volante di un'auto nonostante la patente gli fosse stata revocata. Nei guai è anche finita la 43enne di Lanzo che era con lui per «incauto affidamento» del veicolo anche perché, per gli investigatori, sapeva che il suo amico era senza patente.