Articolo

05 novembre 2019 Volpiano Redazione

Il blitz è scattato all'alba di martedì 5 novembre: l'accusa è di associazione di tipo mafioso e traffico internazionale di stupefacenti

'Ndrangheta, vasta operazione al Nord: oltre 60 arresti a Volpiano, Torino e San Giusto

Sono stati sequestrati diversi beni, nonché conti correnti e quote societarie per un valore ancora in corso di quantificazione

Dall’alba di questa mattina, martedì 5 novembre, a Torino e nell’hinterland piemontese, nonché a Reggio Calabria, Milano e Catania, quattrocento Carabinieri del comando provinciale di Torino stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del tribunale torinese su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 64 appartenenti o contigui alle locali di ‘ndrangheta di Volpiano e San Giusto, ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso e traffico internazionale di stupefacenti, con l’aggravante delle finalità mafiose. Contestualmente la Guardia di Finanza di Torino sta procedendo alla notifica del medesimo provvedimento per ulteriori sei indagati, ritenuti responsabili, in seno alla citata associazione, anche di riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori. Sono stati sottoposti a sequestro beni mobili ed immobili, nonché conti correnti e quote societarie per un valore in corso di quantificazione. Maggiori dettagli alle 10,30 nel corso di una conferenza stampa.