Condividi contenuti

Cronaca nera

Un uomo perbene che univa al rigore del suo ruolo una profonda umanità.

La tragedia ieri sera, vittima un pensionato residente a Cantoira

Un incidente, per fortuna con un ferito lieve, è servito a mettere in luce alcuni problemi strutturali della galleria di «Monte Basso» sulla parte terminale della direttissima della Mandria tra i comuni di Lanzo e Germagnan

Impiegava “in nero” un immigrato clandestino già colpito da un provvedimento di espulsione. Per questo è finito nei guai il proprietario di una paninoteca ambulante di origine egiziana a Ciriè.

Tragedia sfiorata, intorno all’ora di pranzo di venerdì 5 ottobre, sulla ferrovia Torino-Ceres: solo la prontezza di riflessi di un macchinista del Gtt ha evitato il peggio.

L'altra sera, un musicista di 68 anni della corpo musicale Giuseppe Verdi è stato aggredito e rapinato in strada dopo le prove.

Fucili con puntatore laser, carabine modificate per aver più potenza di fuoco, giubbotti antiproiettili e munizioni di diverso calibro: i carabinieri di Leinì hanno arrestato due incensurati, ritenuti i guardiani dei due arsenali in cui si trovavano le armi per conto di una o più gruppi criminali dediti alle rapine, furti e truffe.

Nei pressi della stazione ferroviaria di San Maurizio, i finanzieri della Tenenza di Lanzo, nel corso dell’identificazione di alcuni giovani, hanno sorpreso uno di loro in possesso di una modesta quantità di hashish.