Articolo

26 luglio 2021 Valli di Lanzo Redazione

Dal 7 al 14 agosto Groscavallo apre le porte alla cultura e all'arte

"Estate a Villa Pastrone", tutto pronto per la rassegna della ri-nascita

Di rilievo anche la batteria di nomi importanti presenti alla manifestazione

"Estate a Villa Pastrone", tutto pronto per la rassegna della ri-nascita
Cultura Appuntamenti Ambiente Musica e spettacolo
Per otto giorni, il Cinema, il Teatro, la Scrittura, la Fotografia e molte attività legate al tempo libero risponderanno a un momento complesso come quello che abbiamo vissuto

 Villa Pastrone, location cult della storia della ciinematografia, è il gioiello su cui ruota l'importante e ambizioso progetto della rassegna dal titolo "Estate a Villa Pastrone" :per il rilancio della struttura scende in campo la cultura cn la C maiuscola..

Dal 7 al 14 agosto Villa Pastrone apre le porte alla cultura: la rassegna è a cura di Beppe Sveglia e Max Chicco ed è una manifestazione promossa dal Comune di Groscavallo con il sostegno economico e il patrocinio dell’Unione Montana Alpi Graie. 

«Grazie al buon successo dello scorso anno in cui per due giorni ad agosto è stato proiettato il film “La Fabbrica del Sogno” del regista Max Chicco nel parco della Villa, si è fortemente voluto riproporre una sorta di format culturale che potesse dare al territorio visibilità e soprattutto un segno di ri-nascita», spiegano gli organizzatori.

Per otto giorni, il Cinema, il Teatro, la Scrittura, la Fotografia e molte attività legate al tempo libero accompagneranno parte dell’estate di Groscavallo dando una giusta risposta ad un momento complesso come quello che abbiamo vissuto.

Le parole chiavi del progetto sono: CULTURA, CONDIVISIONE, INCONTRO, RELAZIONI.

Di rilievo la batteria di nomi importanti della cultura contemporanea

Luca Mercalli, Margherita Oggero, Bruno Gambarotta, Anna Foli, Davide Pinto, Guido Ruffa, Eugenio Gradabosco, Stefano Zanoli, Marco & Mauro e molti altri, hanno colto l’invito per un momento di spettacolo e cultura.

«Ma non solo , abbiamo organizzato una serie di visite cercando di creare un’atmosfera cinematografica-teatrale: infatti la guida sarà un attore che interpreterà Giovanni Pastrone. Questo attore è Carmelo Cancemi, reduce dal successo a teatro di Forbici Follia a Torino».

La rassegna in punti

1) apertura della villa con una guida d’eccezione, Giovanni Pastrone interpretato dall’attore Carmelo Cancemi

2) presenza di Personaggi della tv e della Letteratura: Luca Mercalli che parlerà di ambiente e di montagna, Bruno Gambarotta del suo libro La Confraternita dell’asino, Margherita Oggero presenterà Il Gioco delle ultime volte e Davide Pinto con Farinetti un libro che racconta 50 storie imprenditoriali di successo.

3) Welfare in vacanza, un’idea per il sociale. I Lions danno la possibilità a tutti, per due giorni, di fare l’esame del diabete e della vista. Lo definiamo Welfare perché in montagna si può essere anche utili a chi non ha la possibilità di controllarsi.

4) Cinema: la proiezione di film e documentari.. Pastrone” di Lorenzo De Nicola, La Fabbrica del Sogno di Max Chicco (sulla tragedia dell'Ipca di Ciriè, premiato a Venezia e New York lo scorso anno) 

5) Teatro: due spettacoli: Marco e Mauro il duo piemontese e La Radio, uno spettacolo multimediale.

6) Tutto in sicurezza, workshop di fotografia e yoga per tutti nel parco.

7) Gli ultimi due giorni 13-14 agosto si aprirà il Groscavallo Mountain Festival, un momento di condivisione e partecipazione ad attività di montagna

Il Sindaco di Groscavallo Giuseppe Giacomelli ha dichiarato: «L’Amministrazione comunale di Groscavallo ha deciso di impegnare significative risorse, umane ed economiche, allo scopo di promuovere le eccellenze del proprio territorio attraverso una serie di eventi che avranno luogo presso quella che fu la dimora di Giovanni Pastrone, il grande regista del cinema muto autore di Cabiria. Nella magica cornice della villa e del suo parco il pubblico potrà immergersi nella magia della montagna attraverso la cultura, l’arte, la scoperta della natura e dell’architettura, della storia e delle produzioni del nostro patrimonio agro-alimentare.

Crediamo fermamente che la nostra sia un’offerta di qualità per le tantissime persone che ancora non conoscono questi luoghi e che sono alla ricerca di un angolo dove ritemprarsi in stimolante serenità, in mezzo ad una natura stupenda e fiera. Lo stesso discorso è rivolto a coloro che qui abitano ed anche ai tanti che già sono di casa nei nostri borghi, che ne conoscono bene i paesaggi  pur senza essersi mai immersi veramente nell’essenza di ciò che guardavano ma che talvolta non vedevano con gli occhi del cuore.

Se avremo raggiunto un obiettivo così importante il nostro impegno avrà trovato la più bella delle ricompense possibili!»

 

Max Chicco, co-ideatore e responsabile dei contenuti e comunicazione: «Credo fermamente che la Cultura possa creare lavoro e ricchezza. Pensando al calendario della manifestazione con Beppe Sveglia, abbiamo subito deciso di puntare sulla qualità e sulla originalità dando quel valore aggiunto che solo le idee buone possono dare.

Non solo Cinema e Teatro ma anche incontri speciali con Personaggi che possono dare un punto di vista sulla vita e su quello che ci circonda: Luca Mercalli, Margherita Oggero, Davide Pinto e molti altri vanno in quella direzione. Siamo felici si aver potuto organizzare,nonostante il periodo di pandemia, un’iniziativa cosi ricca».

Workshop, lezioni, masterclass e yoga, tutto all’insegna della Condivisione, della Cultura, delle relazioni e dell’incontro tra le persone. Ovviamente seguendo i  protocolli anti covid. Infatti si dovrà prenotare seguendo il ito www.estateavillapastrone.it

Michele Chiadò presenterà le singole serate

 

AAA