Articolo

23 aprile 2022 Ceres Andrea Trovato

Entra nel vivo a Ceres l'ottava edizione della mostra-mercato, che proseguirà fino a lunedì 25 aprile

Taglio del nastro per "Valli in Vetrina", tra novità e tradizione

Obiettivi puntati su un territorio con enormi potenzialità da offrire, tra prodotti ricercati e proposte di fantasia

Taglio del nastro per "Valli in Vetrina", tra novità e tradizione

Territori con grandi potenzialità da offrire, prodotti ricercati e frutto di un grande impegno, proposte ricche di fantasia e originalità. Tutte racchiuse in un unico grande evento “Le Valli In Vetrina” che ieri, venerdì 22 aprile, ha aperto le porte alle attività e alle iniziative del territorio. Un’ottava edizione, quella della mostra mercato ceresina, pronta a proporre, dopo due anni di interruzione dovuta alla pandemia, tante novità e appuntamenti differenti, in base ai gusti e alle età. Una mostra mercato dove troveranno spazio articoli di vario genere, prodotti della tradizione, artigianali e un’ampia scelta di specialità gastronomiche e ricche di gusto. Al taglio del nastro erano presenti molti amministratori del territorio - con in prima fila il sindaco Davide Eboli - ma anche Gianduja e Giacometta della Famija Turinèisa; il presidente Confartigianato Imprese Torino, Dino De Santis; e Chiara Ferraris, artigiano di eccellenza maestro vetraio dell’associazione “Al Cicapui”. E la serata si è chiusa poi con la musica e lo spettacolo pirotecnico. Il clou sarà domenica 24 aprile: alle 10 è prevista l’apertura della mostramercato e del mercatino hobbistico nelle vie del paese che contribuirà a sviluppare e accrescere l’attrattività e la visibilità delle differenti proposte. Le attività commerciali presenti a Ceres rimarranno aperte per l’occasione. Dalle 10,30 spazio ai laboratori creativi a cura dell’associazione “Al Cicapui” che terranno banco per tutta la giornata. Sempre alla stessa ora ci sarà “Lou Courendoun”, con la presentazione dei gruppi musicali e, a seguire, i balli itineranti per il paese. “Gira la Courenda”, entra nel cerchio!”: l’antica tradizione della musica da ballo delle Valli di Lanzo risuonerà a Ceres e mostrerà tutta la sua eleganza. Per pranzo - a partire dalle 12,30 - via alla grande polentata a cura del gruppo alpini di Ceres. Nel pomeriggio - a partire dalle 16,30 sfilata in passerella con gli outfit di “Simona Mode” in collaborazione con “’L Canton dle Fior”, Karmen Eventi, Stefy Acconciature e Acconciature Anna. Alle 18 torna “Lou Courendoun”, partecipa al ballo simbolo delle Valli di Lanzo: una courenda infinita da ballare in tutti i modi”. Dalle 19,30 il via al servizio ristorazione e alle 21,30 chiusura con l’intrattenimento musicale con l’orchestra di Mimmo Mirabelli”. Il Museo delle Genti sarà visitabile domenica e lunedì dalle 10 alle 17,30. "Valli in Vetrina" proseguirà anche lunedì 25 aprile: si parte alle 9,30 con i laboratori creativi a cura dell’associazione “Al Cicapui” che terranno banco per tutta la giornata. Dalle 10 l’apertura della mostra-mercato, mentre alle 10,30 ci sarà l’esibizione del Corpo Musicale Alpino di Ceres in presenza delle autorità. Alle 12,30 pranzo del 25 Aprile con sottofondo musicale, mentre alle 15,30 spazio al pomeriggio in compagnia della “Fisaorchestra Pietro Deiro”. Alle 18 la premiazione del miglior stand e alle 18,30 l’estrazione della sottoscrizione a premi. Chiusura della manifestazione alle 19,30 con risottata finale e musicale.

AAA