Articolo

04 luglio 2022 Valli di Lanzo Redazione

Qualcosa si muove (su rotaia) ma i problemi della rete ferroviaria rimangono importanti

Il treno dei desideri che all'incontrario va...

Tra esigenze ecologiche e contraddizioni, le incogniti sul nuovo futuro della strada ferrata

Il treno dei desideri che all'incontrario va...
«Ma è uno strano paese il nostro. Dove in talune zone si è pensato di asfaltare il sedime ferroviario per trasformare la linea ferrata in pista ciclabile, mettendo così in concorrenza due mezzi al contrario alleati. Bici+treno, una coppia di fatto… »

di Toni Farina*

Il treno dei desideri che all'incontrario va...

Il riferimento a una notissima canzone (grandi Paolo Conte e Adriano Celentano) è ovvio, scontato, ma perfetto per sintetizzare la situazione del trasporto su ferro nel nostro Paese. Ora però la musica pare stia cambiando. Segnali in tal senso giungono dal territorio regionale. Dopo decenni di circonvallazioni, tangenziali e...

AAA

Questo contenuto è riservato agli abbonati al sito

Se sei già abbonato effettua il login