Articolo

14 settembre 2020 Barbania Redazione

Il giovane aveva assunto la droga killer in Versilia con il padre, noto scrittore: anche lui ha rischiato di morire

Identificato ed arrestato il pusher che vendette la dose fatale a Samuele Ventrella

Arrestato un 55enne di Viareggio con precedenti penali

Identificato ed arrestato il pusher che vendette la dose fatale a Samuele Ventrella

È stato arrestato con l'accusa di aver venduto la droga a Samuele Ventrella, 26 anni, morto a Lido di Camaiore per overdose il 2 agosto, e al padre Gerardo, 54 anni, scrittore torinese anch'esso reso per giorni in fin di vita dopo l'assunzione dello stupefacente. Il pusher identificato e bloccato dai  carabinieri della stazione di Lido di Camaiore è un 55enne italiano di Viareggio, con precedenti penali: l'uomo è stato  collocato agli arresti domiciliari. La misura cautelare è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Lucca, Riccardo Nerucci. I carabinieri, coordinati dal pubblico ministero della Procura lucchese Antonio Mariotti, al termine dell'attività investigativa, hanno raccolto "gravi indizi di colpevolezza a carico dell'arrestato e segnatamente per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e morte come conseguenza di altro delitto".

AAA