Articolo

06 agosto 2020 San Maurizio Redazione

Due rapinatori sono entrati a volto scoperto nei locali di Malanghero: il colpo, però, sarebbe riuscito a metà

Assalto all'ufficio postale, pestato un impiegato

Secondo le prime indagini dei carabinieri i malviventi si sarebbero allontanati senza riuscire ad arraffare i contanti

Assalto all'ufficio postale, pestato un impiegato

Due banditi a volto scoperto hanno assaltato nella mattinata di oggi, giovedì 6 agosto, l’ufficio postale di Malanghero di San Maurizio. Il raid è scattato poco dopo le 8 quando l’impiegato si è presentato davanti all’edificio di via Devietti Goggia, in centro alla frazione (dove già in passato si erano verficati degli assalti) e ad attenderlo si è trovato i due balordi che, sotto la minaccia di un coltello, lo hanno costretto ad aprire l’ufficio. Una volta all’interno lo hanno preso a pugni, gli hanno rubato il portafoglio e poi lo hanno chiuso in bagno. Al momento, dalle prime indagini dei carabinieri di Ciriè e del nucleo radiomobile di Venaria Reale, sembra che i banditi si siano poi allontanati senza riuscire ad arraffare i contanti contenuti nella cassaforte. Insomma un colpo riuscito a metà. I militari stanno ora controllando le telecamere che sorvegliano Malanghero per cercare eventuali tracce dei balordi che, se hanno agito a volto scoperto, probabilmente, sono quasi sicuri di non essere identificati. 

AAA