Articolo

13 giugno 2022 Ciriacese Redazione

Un viaggio attraverso le vie del torrente, partendo dalla sorgente di frazione Cudine a Corio

Fandaglia: ponti, passerelle e ciclisti

Osservare l’acqua scorrere, e chiedersi da dove venga. E dove vada...

Fandaglia: ponti, passerelle e ciclisti
Ambiente
«La Sp 228, secondaria è un’opera d’arte. Si confà alle forme del vallone, ne fa parte, lasciando la parte centrale alla campagna. Scelte del passato improntate a saggezza, che oggi, tempi di possibile carestia, potrebbero tornare utili»

di Toni Farina*

I muri separano, i ponti uniscono. E i ponti sono i luoghi ideali per guardare fiumi e torrenti. Osservare l’acqua scorrere, e chiedersi da dove venga. E dove vada...

Quanti sono i ponti del Fandaglia? Dipende da dove si intende collocare la sorgente, a monte oppure a valle della Borgata Cudine. Finezze geografiche a parte, credo che se ne possano contare una decina, tra passerelle...

AAA

Questo contenuto è riservato agli abbonati al sito

Se sei già abbonato effettua il login